Luciano

La mia speranza sta in una busta di carta

 

Chi sono

Sono Luciano, ho 52 anni, da 5 anni sono accolto in un centro Auxilium. Avete presente il film ‘Big Fish’ di Tim Burton? Tante storie che sembrano assurde e che si scopre poi essere vere? Ecco la mia vita è così. Solo che Big Fish è un film gioioso e fantastico; le mie storie invece sono estreme: droga, spaccio, violenza e carcere e tante, tantissime persone che ho frequentato e che sembrano uscite da un film, appunto. Non rinnego niente della mia vita ma la cosa strana è che non mi assomiglia per niente e a volte io stesso me ne stupisco. Vengo ritenuto da tutti come un signore dolce, affettuoso e affettivo, con un codice morale molto forte e una grande passione: il colore! Trascorro le giornate a colorare disegni e fumetti che recupero ovunque, amo i colori tenui e dolci, che rispecchiano quello che sento. Da quando sono entrato nel centro dell’Auxilium, ho deciso di prendermi cura di me a 360 gradi: curare la salute ma curare anche quel film drammatico che è stata la mia vita.

Di cosa ho bisogno / Perché “voglio occuparmi”

Sono questi gli aspetti del mio modo di essere che hanno indotto gli educatori della struttura dove vivo a farmi sperimentare un percorso lavorativo, un progetto condiviso fra Volontari per l’Auxilium e Caritas Diocesana per il recupero di buste da lettera usate. Se ci pensiamo ha anche un significato profondo: recuperare qualcosa che sarebbe finito in discarica. Per questo ho seguito con passione e dedizione il lavoro per oltre un anno, fino alla chiusura del progetto stesso. Ho fatto mio il lavoro portando stimoli e aspetti propositivi. Recentemente mi è stata assegnata la casa popolare. Un bel passo, impegnativo, ma   voglio continuare a cambiare la “sceneggiatura della mia vita”. Per questo, avendo come unico reddito la pensione di invalidità, mi è stato proposto un percorso di inclusione sociale attiva fino a luglio 2018 che riprende quel progetto legato alle buste di carta su cui tanto ho già investito. Vorrei proprio che questa esperienza potesse continuare anche in futuro.

Progetto aperto da gennaio 2018

VOGLIO OCCUPARMI DI LUCIANO

Luciano

La mia speranza sta in una busta di carta   Chi...

Florin

Uscire dai margini, per mia moglie e le mie...

Stefano

L’importanza di rispondere al telefono Chi sono...

Roberto

Un lavoro che non finisce. Ecco tutto   Chi sono...

Alberto

Ero un magazziniere. Vorrei esserlo ancora   Chi...

Jerome

Tubi e muri. La chance che non voglio perdere  ...
Share This