Lunedì 23 Settembre, alle ore 17.30, a Casa della Giovane (P.zza S. Sabina 4, ingresso libero) P. Mauro Armanino porterà la sua testimonianza di missionario in una terra di migrazioni quale il Niger. L’incontro, dal titolo “L’arca perduta e le frontiere dell’Europa“, è promosso dal Tavolo Giustizia e Solidarietà e dai Volontari per l’Auxilium.

P. Mauro, genovese, missionario della SMA – Società Missioni Africane (la stessa di P. Gigi Maccalli, rapito proprio in Niger il 17 Settembre 2018), opera da molti anni in quel paese dell’Africa Occidentale che è un drammatico punto di snodo delle migrazioni, sia per le persone che tentano di raggiungere le coste atlantiche o mediterranee del continente, sia per coloro che, fallito il progetto migratorio a causa di respingimenti, carcerazioni, sofferenze fisiche e psicologiche, spesso dopo aver visto morire i propri compagni, cercano di tornare verso i paesi di origine. P. Mauro si spende in particolare a favore di questi ultimi, definiti ‘migranti di ritorno’, con progetti di sostegno, cura, reinserimento familiare e sociale, progetti a cui anche il Tavolo Giustizia e Solidarietà ha contribuito destinando allo scopo quanto raccolto nelle iniziative sul territorio degli scorsi anni.

L’incontro con P. Mauro – autore di diversi libri e collaboratore anche di Avvenire è sempre una occasione preziosa per allenare la consapevolezza e rafforzare l’impegno, andare alla fonte delle notizie, cogliere meglio le influenze mondiali e le politiche europee sull’Africa, comprendere i percorsi migratori e le sofferenze che questi comportano.      

 

Ricevi la Newsletter di Auxilium

Rimani aggiornato sulle nostre attività, storie, progetti, campagne, appuntamenti ed eventi

Grazie per aver compilato il form Per tua sicurezza e per la privacy al fine di completare l'iscrizione dovrai cliccare sul pulsante che ti è arrivato via mail

Share This