E’ tempo di Bilanci…

Sono on line sui rispettivi siti i Bilanci Sociali 2019 della Fondazione Auxilium, della Coop. Soc. Il Melograno e della Coop. Soc. Emmaus Genova.
Sono strumenti a disposizione di quanti già ci conoscono e ci sostengono e di quanti vogliono conoscerci meglio per condividere valori e finalità, ricadute sociali, educative e di promozione della persona, testimonianze, dati economici.
Grazie a tutti i curatori – tra responsabili, operatori e volontari – per questo sforzo redazionale tanto più impegnativo perché svolto nei mesi della pandemia.

 

Fondazione Auxilium

Oltre l’emergenza.
Abitare, educare, connettere
 

Il Melograno

Nuovi orizzonti di speranza

 

Emmaus Genova

La cooperazione sociale.
Un modello ancora valido

Area Minori e Famiglie: al via il Centro Estivo!



Ha preso il via nella seconda metà di giugno il Centro Estivo per bambini e ragazzi del comprensorio di Via Prè, in Centro Storico. E’ una notizia da segnalare non solo per il valore in sé – un’opportunità essenziale per famiglie che non possono offrire una vacanza ai loro figli – ma anche perché è un risultato non scontato in tempo di Covid-19. Il Centro Estivo assicura tre giorni di apertura su più turni, per 7 bimbi a turno, come da normativa, in piena sicurezza.
Grazie agli operatori sociali della Coop. Soc. Il Melograno, ai volontari dell’Associazione La Staffetta e ai ragazzi dell’Area Giovani e Servizio Civile di Caritas Genova abbiamo potuto rendere concreta questa esperienza anche in un anno così complesso per tutti e specialmente per i bambini. “I primi giorni sono stati particolari – racconta Claudio Pesci, responsabile dell’Area Minori e Famiglie -: i bambini erano quasi smarriti nel ritrovarsi dopo tanti mesi di isolamento, passati negli spazi stretti di casa e, non di rado, senza neppure l’ausilio di uno strumento informatico per tenersi collegati agli altri e alla scuola, come molti loro coetanei. In questi lunghi mesi abbiamo cercato di seguire tutti, contattando le famiglie e ascoltando le  necessità.”
E, proprio da questo ascolto, è nata l’esigenza di lanciare il progetto “Liberi Tutti Insieme” e in particolare, insieme a Caritas Genova, i due Hub di Casa della Giovane, l’Hub Food e l’Hub di Quartiere, per rispondere in modo integrato ai bisogni materiali ed educativi delle famiglie del Centro Storico, bisogni che questa pandemia ha reso ancora più urgenti.

PER SOSTENERE IL PROGETTO “LIBERI TUTTI INSIEME” CLICCA QUI

Video



Celivo/Volontari per l’Auxilium
Su Facebook, la video intervista del Celivo a Rosanna Girani, presidente dei Volontari per l’Auxilium ODV. L’intervista fa parte del programma di comunicazione per la promozione del volontariato messo in atto dal Celivo e potenziato nei mesi di isolamento, per dare visibilità alle realtà di volontariato e al loro impegno malgrado tutte le necessarie limitazioni.



Scarp de’ Tenis
La puntata di “Casa Scarp” su Facebook ospita la redazione di Vicenza e Genova con Cristiana Salvati ed Emanuele Barisone (Coop. Soc. Il Melograno)

Riflessioni

“TENDI LA TUA MANO AL POVERO”
IL MESSAGGIO DI PAPA FRANCESCO per la IV Giornata Mondiale dei Poveri (15 novembre 2020)

Il 13 giugno il Vaticano ha diffuso il Messaggio di Papa Francesco per la prossima Giornata Mondiale dei Poveri. Il titolo prende spunto dal libro del Siracide.
Leggi il testo integrale

“QUANDO IL BUON SAMARITANO SI FA IN QUATTRO”
Da una vicenda personale, una riflessione collettiva. I fatti riferiti risalgono a metà giugno. 
di Franco Catani, Condirettore Caritas Genova

Sto scrivendo questa testimonianza dal letto di un reparto del Galliera, l’1B1, nome che ricorda vagamente un personaggio di Guerre stellari. E’ un reparto creato da poco come polmone per altri reparti più affollati: medici attenti, infermiere gentili e pronte a venire quando le chiami, ambiente confortevole, una buona sanità insomma, che ci auguriamo di trovare al bisogno. Scrivo per testimoniare che anche dal pomeriggio di un giorno da cani può venire qualcosa di buono. Mercoledì scorso, 10 giugno, stavo tornando dall’ufficio del Comune di via Mascherona e ho imboccato mio malgrado in discesa Salita Mascherona: stava piovigginando e sui mattoni si era creato uno strato viscido, un tragico misto di muschio, polvere e pioggia sottile. Sono scivolato quasi subito e mi sono reso conto immediatamente che il danno era serio, non governavo più il ginocchio sinistro. L’ufficio Caritas è vicino per cui non avevo con me il cellulare; stava passando una persona a cui ho dato una voce: si è fermato e mi ha chiamato il 112 e la Caritas. Dopo poco da un palazzo è sceso un uomo che si è fatto dare dalla moglie un pacchetto di surgelati da mettermi sul ginocchio e un telo per proteggermi dalla pioggia. Quello stesso uomo ha messo una striscia di scotch di segnalazione all’imbocco della discesa, riferendomi che quella stessa mattina un uomo si era ferito alla testa. Dopo poco è arrivata Monica, operatrice della Caritas e quindi i volontari della Croce Verde. A conti fatti i Samaritani sono ben più di quattro, ma non importa. Ciò che importa è che nel nostro pianeta, dove ogni giorno si estinguono delle specie, accanto alla specie “homo homini lupus”, purtroppo sempre presente, sopravvive anche la specie “homo homini frater”.

Sostieni i nostri progetti









 

This email was sent to *|EMAIL|*

why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences

*|LIST:ADDRESSLINE|**|REWARDS|*