PERSONE STRANIERE

I servizi di Auxilium alle Persone Straniere nascono nel 1991

Oggi l’Area Persone Straniere, progressivamente sviluppatasi in risposta alle variazioni del fenomeno migratorio in Italia, offre servizi di sportello ma, soprattutto, residenziali per persone migranti presenti a vario titolo sul nostro territorio, all’interno di percorsi di tutela, protezione ed inclusione sociale: richiedenti asilo e rifugiati, vittime di tratta e di grave sfruttamento, titolari di permessi per motivi umanitari o di protezione sussidiaria

L’Area Persone Straniere ha il suo nucleo in Via Lazzaro Gagliardo 2

Area Stranieri

Area Persone Straniere
Via Gagliardo 2

Il Sicomoro e l’Issopo

Nell’ambito dello S.A.I (Sistema accoglienza integrata) costituiscono il Centro di seconda accoglienza per persone rifugiate e richiedenti asilo: accolgono 58 uomini singoli suddivisi tra 1 centro collettivo e 3 appartamenti, oltre ad 1 nucleo familiare di 3 persone.

Le persone sono accolte su invio del Comune di Genova: il progetto S.A.I., infatti, è gestito dal Ministero degli Interni in collaborazione coi Comuni aderenti. Il progetto dura 6 mesi, salvo proroghe, e prevede, oltre all’accoglienza base (vitto e alloggio), un percorso di integrazione, seguito dagli operatori, attraverso frequentazione della scuola (dall’alfabetizzazione alla scuola media e, in qualche caso, anche alla scuola superiore), inserimento lavorativo tramite tirocini e formazioni in collaborazione con il Comune di Genova, attività esterne di socializzazione.

CAS – Centro di Accoglienza Straordinaria

È un’accoglienza straordinaria svolta tra agosto e novembre 2021 per accogliere nuclei afghani provenienti dal ponte aereo organizzato dal Ministero della Difesa a seguito della crisi politica afghana.

Ha offerto accoglienza a 28 persone.

Le segnalazioni e gli ingressi vengono gestiti dalla Prefettura di Genova.

Persone vittime di tratta

Il progetto anti tratta prevede un servizio telefonico attraverso il Numero Verde Nazionale 800-290-290, disponibile H24 e 7 giorni su 7, a cui rispondono operatrici di varie nazionalità e lingue che raccolgono le richieste di aiuto delle ragazze ma anche dei ragazzi vittime di tratta. Nel mese di febbraio 2019, Auxilium insieme alla Coop. Soc. Il Melograno, ha inaugurato un nuovo alloggio destinato a donne vittime di tratta. 4 i posti a disposizione, nei quali si prevede di poter dare accoglienza nell’anno a 10/15 ragazze. Si tratta di una struttura protetta dove le ospiti posso fare un percorso di emancipazione e autonomia per sfuggire alla rete di sfruttamento.

La Rete Anti Tratta a Genova

La Rete Anti Tratta a Genova riunisce diversi enti del privato sociale in ATS (Associazione Temporanea di Scopo): in particolare si tratta di Fondazione Auxilium (ente patrocinato dalla Caritas Diocesana di Genova), Consorzio Sociale Agorà, Afet Aquilone, Comunità San Benedetto al Porto, Coop. Soc. Aurora, Coop. Soc. Il Biscione, Coop. Soc. In Cordata, Opera Don Orione. La Rete opera in collaborazione con Regione Liguria e Comune di Genova. La Rete opera tramite diversi strumenti, tra cui il Numero Verde Antitratta 800-290-290, lo Sportello per la presa in carico e un circuito di alloggi. Conta sull’impegno di una decina di educatori professionali. La Rete Anti Tratta a Genova

AGGIORNAMENTI

ORARI

Ogni giorno è una giornata mondiale…

Ogni giorno è una giornata mondiale…

Questo fine settimana racchiude due importanti “Giornate”, la Giornata Mondiale ONU di lotta alla povertà, sabato 17 Ottobre, e la Giornata Europea contro la Tratta, Domenica 18 (vedi: osservatoriointerventitratta.it). Appuntamenti simbolici ma non per questo senza...

leggi tutto
Accoglienza persone straniere, a che punto siamo?

Accoglienza persone straniere, a che punto siamo?

di Massimiliano Guidotti Coop. Soc. Il Melograno Genova Quali sono, ad oggi, gli effetti del Decreto “Sicurezza e Immigrazione” voluto nell’Ottobre 2018 dall’allora Ministro degli Interni Matteo Salvini? Guardando ai servizi dell’Area Persone Straniere della...

leggi tutto

Segreteria, deposito documenti, posta:

da lunedì a venerdì, dalle 9.00 alle 12.00

Tel: 010-2463555

(si consiglia di telefonare per appuntamento)

Diventa volontario

I volontari offrono alle persone nel disagio aiuto, opportunità, relazioni di fiducia. Il servizio richiesto risponde ad una vasta gamma di mansioni e di orari: c’è chi stira la mattina, chi serve i pasti a pranzo o a cena, chi svolge pratiche di segreteria, chi accompagna ad una visita o in un ufficio, chi fa giocare i bambini o accoglie una persona senza dimora nel pomeriggio, chi apre le porte dei dormitori, chi anima serate di festa.

Dettagli del progetto:
categorie:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.